Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27019 - pubb. 24/03/2022

Prescrizione presuntiva e deferimento del giuramento decisorio al curatore

Tribunale Roma, 08 Marzo 2022. Est. Miccio.


Prescrizione presuntiva – Curatore – Giuramento decisorio – Fattispecie



Se si ritiene che il curatore possa sollevare l’eccezione di prescrizione presuntiva, allora deve conseguentemente ritenersi che al curatore possa anche essere deferito il giuramento decisorio (con una formulazione adattata al ruolo ricoperto e suscettibile di poter esser oggetto di dichiarazione); diversamente argomentando, l’eccezione presuntiva si trasformerebbe in ciò che per legge non è, ossia un mezzo di prova insuscettibile di prova contraria.

[Nel caso di specie, è stato ammesso il giuramento decisorio del curatore sulla seguente formula: “Giuro e giurando affermo di avere inequivocabilmente conoscenza dell’avvenuta estinzione dei debiti oggetto della domanda di ammissione al passivo presentata da . . .  ”.] (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale